Carrello elevatore termico Linde in uso

Armonia fra uomo e macchina

Ergonomia

L'ergonomia come principio guida

Linde Material Handling ha una lunga tradizione, nata oltre 50 anni fa con la trasmissione idrostatica, nello sviluppo di soluzione ergonomiche su carrelli elevatori e da magazzino. Sulle esigenze dei carrellisti sono nate numerose innovazioni allo scopo di ridurre lo sforzo degli operatori e di fornire maggiore comodità e sicurezza. Migliorare l’ergonomia è il principio che guida non solo lo sviluppo dei carrelli elevatori ma anche di dispositivi di sicurezza, software per la gestione flotta o programmi di assistenza tecnica che consentono una migliore interazione fra uomo e macchina.

Maggiore efficacia nella protezione di conducenti e operatori

trasmissione idrostatica Linde

La trasmissione idrostatica Linde assicura una movimentazione particolarmente fluida

Quotidianamente i carrellisti sono esposti alle più varie vibrazioni, urti e scuotimenti che, verificandosi durante la loro attività, nel lungo periodo influiscono notevolmente sulle loro attività. Da più di 20 anni, Linde Material Handling lavora alla ricerca e allo sviluppo di tecnologie mirate a proteggere efficacemente gli operatori da questi fattori. I risultati di questo lavoro consentono ai carrelli elevatori Linde di eccellere rispetto alla concorrenza.

Postazione di lavoro del conducente di un carrello elevatore Linde

Particolarmente ergonomica: la postazione di lavoro del conducente di un carrello elevatore Linde

Oltre che dalla trasmissione idrostatica, che rende precise e sicure tutte le operazioni di accelerazione e frenata particolarmente delicate, il conducente viene protetto anche dall’isolamento della cabina rispetto al telaio e al montante. La configurazione ergonomica della postazione di lavoro del conducente è pertanto la chiave per lavorare in modo sicuro, comodo ed efficiente. Infatti, se lo sforzo dei conducenti è basso, oltre a ridursi il rischio d'incidenti, diminuiscono le assenze per malattia e sale la produttività.

Controllo preciso e sensibile

Grazie all’innovazione del doppio pedale, i carrelli elevatori Linde risultano estremamente sensibili e precisi. La trasmissione idrostatica trasmette la forza direttamente ai motori in corrispondenza delle ruote motrici e, mentre il piede destro innesca la marcia, quello sinistro aziona la retromarcia.

Controllo a doppio pedale su carrelli elevatori Linde

Il controllo a doppio pedale assicura risultati di lavoro ottimali.

In questa fase, mentre la massima accelerazione è regolata in automatico, non appena il conducente toglie il piede dai pedali, il carrello si ferma senza necessità di un freno. Inoltre, dato che entrambi i piedi del conducente mantengono costantemente il contatto con i pedali, il conducente riceve sempre un riscontro diretto sul movimento del carrello elevatore che diventa letteralmente parte di sé.

Il luogo perfetto in cui lavorare

Con i carrelli elevatori e carrelli da magazzino di Linde Material Handling, l’uomo e la macchina diventano una cosa sola. In tutti i tipi di carrello, gli elementi di comando sono disposti in modo da essere facilmente accessibili al conducente. In funzione del modello, la postazione di lavoro del conducente è ottimizzata in vista dello scopo di utilizzo oppure può essere adeguata a tal fine. Ne sono un esempio i nuovi transpallet con operatore a bordo Linde T 20/T 25 SP i quali, grazie alla tecnologia e-Driver Linde, possono essere movimentati comodamente con una mano, mentre il conducente siede rilassato e ha una visibilità ottimale a 180° del percorso e del carico.

Postazione di lavoro del conducente di un carrello elevatore Linde

Unica al mondo: la postazione di lavoro girevole Linde per il conducente

Una caratteristica esclusiva dei carrelli elevatori Linde è la postazione girevole per il conducente che garantisce al carrellista una perfetta visibilità anche in retromarcia, senza dover torcere eccessivamente la testa e la schiena. Una comodità di manovra resa ancora maggiore dal Linde Load Control che, tramite due leve di controllo integrate in un bracciolo, permette all’operatore un controllo semplice e preciso dell'impianto idraulico del carrello elevatore.

Design orientato all’operatore

Anche in futuro, la configurazione ergonomica dei carrelli elevatori, e delle postazioni degli operatori, resterà un elemento centrale della filosofia Linde. Infatti, nella stessa misura in cui, per la crescente digitalizzazione, le interfacce d’interazione uomo/macchina verranno modificate, sarà sempre più importante uno sviluppo rivolto all’operatore. L’obiettivo di Linde resterà quello di sviluppare interfacce utente sempre più intuitive per sistemi di guida assistita, unità di controllo, soluzioni software “user friendly” e tecnologie mobile per assistere gli operatori e i gestori di flotte.

Interfaccia operatore del software di gestione flotta connect:

Interfaccia utente del software di gestione flotta connect: