Carrello per corsie strette Linde guidato da una donna

Ridefiniamo la produttività

Da costo a valore aggiunto

Oggi, la logistica è un elemento chiave dell'economia globalizzata. Digitalizzazione, e-commerce e cicli di produzione automatizzati sono solo alcuni dei fattori che spingono la crescita del settore logistico nell’industria e di conseguenza anche i flussi di materiali interni all'azienda stanno occupando un ruolo sempre più strategico. Per questo motivo è sempre più frequente la richiesta di un’analisi non solo limitata ai soli costi ma focalizzata su come creare un maggiore valore produttivo.

È un compito complesso, perché nella logistica si intrecciano quattro trend molto importanti per il futuro dell'industria: digitalizzazione, automazione, personalizzazione e nuovi sistemi energetici. Linde Material Handling mette perciò a disposizione, dei propri clienti, parametri pratici con cui valutare in modo obiettivo la reale efficienza della propria logistica interna oltre a prodotti e soluzioni che li aiutino ad aumentare in modo sostenibile la produttività.

Trattori con più carrelli porta merci trasportano componenti alla linea di produzione.

I test prestazionali di Linde tracciano i caratteri reali per l'uso dei gruppi di prodotti

Misuriamo la produttività

I carrelli elevatori per carichi pesanti con cabina girevole facilitano la retromarcia con grossi carichi, aumentando così la produttività.

Migliore ergonomia significa maggiore produttività

Da sempre Linde Material Handling esegue test certificati TUV su tutti i suoi carrelli per misurare i reali consumi e i tempi necessari per svolgere una determinata operazione.Per ottenere un quadro più realistico possibile dell'economicità complessiva, ogni ciclo viene eseguito tre volte per ciascun tipo di carrello su diversi tipologie d’impiego. In questo modo i clienti possono non solo confrontare la produttività di carrelli elevatori diversi, ma ottengono anche una base neutrale per confrontare i costi totali di singoli carrelli elevatori o di un'intera flotta.

La potenza nella movimentazione come fattore decisivo per un efficienza economica

Preparazione ergonomica degli ordini nel magazzino verticale con il carrello commissionatore Linde V Modular.

I costi del personale sono un fattore essenziale dei costi aziendali

Molte aziende calcolano ancora l’efficienza della propria flotta secondo il costo orario di ciascun carrello elevatore, trascurando spesso il rendimento effettivo nelle fasi di movimentazione e trasporto. Effettuare un'analisi differenziata dei costi porta spesso a ben altri risultati. Ad esempio basti pensare che di norma, i costi del personale, costituiscono fino al 90 percento dei costi totali ma, dato che i carrelli elevatori Linde raggiungono una potenza di movimentazione fino al 30 percento superiore ai modelli della concorrenza, i costi del personale, energia e della manutenzione scendono. Un ulteriore beneficio è determinato dalla mancata necessità di investire in ulteriori carrelli poiché viene garantita la stessa potenza di movimentazione con una flotta più piccola.

L'efficienza come valore innato nei carrelli elevatori Linde

Componenti elettrici e idraulici di trasmissione in un carrello retrattile Linde.

Componenti fasati in modo ottimale riducono il consumo energetico

L'efficienza dei carrelli elevatori Linde è resa possibile da tutta una serie di dettagli progettuali. Rispetto alla concorrenza, i carrelli elevatori Linde provocano livelli notevolmente ridotti di rumori, emissioni e vibrazioni. Inoltre, la loro conformazione ergonomica agevola il lavoro quotidiano dei carrellisti, con ripercussioni positive sulla produttività grazie ad una riduzione di incidenti e di assenze per malattia. Anche per quanto riguarda il consumo di corrente o benzina, i carrelli elevatori Linde non conoscono rivali. Basti pensare ad esempio che i carrelli elevatori elettrici di ultima generazione vengono dotati di un esclusivo sistema di gestione energetica e di recupero dell'energia frenante. In caso di uso particolarmente intensivo, Linde propone soluzioni basate su nuovi fonti energetiche come le batterie agli ioni di litio e le celle a combustione. E, infine, la tecnologia Linde offre un grosso vantaggio ai suoi clienti anche nell'assistenza tecnica, perché molti motori sono in gran parte esenti da manutenzione e gli intervalli di manutenzione sono notevolmente più lunghi rispetto alla concorrenza.

Automazione intelligente

Trattore autoguidato da robot della serie prodotta Linde MATIC.

Automazione - la soluzione per processi di handling ripetitivi

Oggi l'automatizzazione dei processi è un ulteriore soluzione per aumentare la produttività dei flussi interni. Tuttavia, dato che sistemi complessi ad alta automazione non possono essere applicabili in ogni ambiente e che le esigenze dei consumatori variano velocemente, i processi aziendali interni sono costretti a cambiare altrettanto velocemente. Per questo, oggi, i nostri clienti richiedono soluzioni di automazione intelligenti. Sulla base dell'ampia gamma di carrelli elevatori, di una vasta offerta di sistemi semiautomatici e di una tecnologia di navigazione che può fare a meno di un'infrastruttura installata in modo fisso, Linde sviluppa soluzioni con un'alta scalabilità e tarate sulla base delle esigenze specifiche del cliente.

Un intera flotta collegata in rete

Dashbord del software di gestione flotta connect:desk.

Tutti i dati della flotta sott'occhio

Molte aziende oggi richiedono un'analisi sulla produttività della loro logistica interna sia sui singoli carrelli che su interi processi. Linde ha sviluppato un sistema di analisi finalizzato allo studio dei processi di produzione per aumentare l'efficacia, l'efficienza e la flessibilità. Si tratta di Linde Connect: un moderno software di gestione flotta che assiste il cliente collegando in rete carrelli elevatori e processi. L'analisi dei dati estratti fornisce materiale prezioso per ottimizzare l'assistenza tecnica e la manutenzione, accelerare i processi, rendere più sicuri i cicli operativi e integrare i carrelli elevatori in processi IT interaziendali. Così Linde prepara la strada a una logistica del futuro completamente interconnessa in rete.