Image Alt Text

Il nuovo trilaterale uomo in quota k

La combinazione efficiente per magazzini con scaffalature alte

L’aumento della domanda per le spedizioni online comporta anche un aumento della necessità di avere maggior spazio di stoccaggio. Allo stesso tempo, i prezzi per i beni immobili stanno andando alle stelle, specialmente nelle città principali. La soluzione ideale è quella di creare magazzini estremamente compatti e con scaffali alti, in modo tale da sfruttare al meglio lo spazio di stoccaggio. Tuttavia cambiano le caratteristiche dei carrelli VNA, che attualmente possono raggiungere altezze di sollevamento fino a 17 metri. Inoltre, la moderna logistica di e-commerce richiede elevati tassi di produttività e tempi di stoccaggio ottimizzati.

La nuova versione del carrello combinato Linde con uomo in quota K consente di raggiungere elevate prestazioni sia durante il picking, sia durante le operazioni di movimentazione in magazzini con scaffali alti e corridoi stretti. A tale scopo, la movimentazione, la struttura e gli equipaggiamenti del carrello, così come l’ergonomia per l’operatore, si possono personalizzare per soddisfare tali condizioni nei magazzini VNA. I componenti ottimizzati, i sistemi migliorati e persino le migliori prestazioni rendono il nuovo K altamente efficiente per il picking e le operazioni di movimentazione di pallet interi.

Caratteristiche

Movimentazione efficiente e alti livelli di sicurezza sono caratteristiche fondamentali dei magazzini intensivi. La nuova versione del carrello K offre assistenza e sistemi di sicurezza, che consentono all’operatore di prelevare e depositare merci in modo sicuro e rapido, anche ad altezze di sollevamento elevate. Il sollevamento ottimizzato e i movimenti di traslazione ottimizzati, oltre al montante migliorato, consentono di avere produttività maggiori ed efficienza energetica. Di seguito le caratteristiche fondamentali in dettaglio.

Con il Dynamic Reach Control: velocità e precisoione ad altezze di sollevamento elevate

Il Dynamic Reach Control è un’estensione delle tre varianti del sistema di assistenza Linde System Control e riduce le oscillazioni laterali del montante ad altezze di sollevamento elevate. Tali oscillazioni rendono più difficili le operazioni di deposito/prelievo delle merci dalle scaffalature, rallentando le operazioni di movimentazione. Grazie al Dynamic Reach Control l’operatore può posizionare i carichi in modo più veloce, sicuro e facile rispetto a prima. Con il Dynamic Reach Control si aumenta la produttività circa del 20% rispetto alla versione normale del linde System Control.

Quando si prelevano o depositano pallet, si verificano restrizioni nel movimento in relazione all’altezza di sollevamento e al peso del carico, dovuti ai movimenti laterali del montante. Il sistema garantisce quindi un movimento del montante preciso, mantenendo costante la distanza dallo scaffale. Il Dynamic Reach Control aiuta inoltre ad evitare il così detto effetto camino, cioè la flessione del montante ad altezze di sollevamento elevate. Quando il montante si flette, la torretta trilaterale automaticamente si sposta verso la scaffalatura e ciò porta a una variazione della profondità di stoccaggio: un effetto indesiderato che il Dynamic Reach Control corregge.


Consolle di comando ottimizzata

La consolle di comando del nuovo carrello combinato K ha un display a colori di alta qualità. In questo modo, l’operatore ha ben visibili tutte le informazioni più importati: dalla velocità di traslazione e dall’altezza di sollevamento all’angolo di sterzata e all’ora. L’immediata visibilità dei parametri più importanti del carrello garantisce movimentazioni sicure ed efficienti.

L’ergonomia della consolle di comando è stata ottimizzata in modo tale da assicurare che le mani dell’operatore siano in posizione naturale per tutto il tempo. Le distanze dei comandi sono progettate appositamente per permettere di lavorare senza affaticarsi. Per il comfort di ogni operatore, sia in piedi sia da seduti, l’altezza e l’angolo della consolle così come l’inclinazione del braccio della consolle si possono regolare con una sola mano.


Movimentazione veloce grazie all’utilizzo simultaneo del sollevamento principale e supplementare

Con il nuovo carrello K, i carichi si possono depositare in modo più veloce. Infatti da questo momento, il sollevamento principale e quello supplementare si possono sollevare o abbassare contemporaneamente. In questo modo, l’operatore può andare, per esempio, a una determinata baia di stoccaggio alta o bassa con un solo movimento. In precedenza, l’operatore doveva prima azionare il sollevamento principale e poi quello supplementare. Le forche si possono inoltre posizionare in modo molto più veloce grazie ai comandi simultanei e sono molto facili da comandare all’altezza conveniente.


Altezze di sollevamento maggiori attraverso la stabilità del montante migliorata

L’altezza di sollevamento del nuovo K arriva a massimo 18 metri. Per raggiungere tale altezza, gli ingegneri Linde hanno reso il montante di questo carrello VNA ancora più stabile. Con il carrello K, i clienti possono seguire lo sviluppo del mercato verso altezze di sollevamento maggiori.


Ottima visibilità del carico e dell’ambiente circostante

Il vetro anteriore del nuovo K è più alto di 80 mm rispetto a quello del modello precedente. Ciò significa che la visuale sulle forche è aumentata del 20%, assicurando movimentazioni più sicure e minor rischio di incidenti. Grazie alla visibilità migliorata, l’operatore non deve muoversi tanto all’interno della cabina per vedere il carico, garantendo così un lavoro privo di affaticamento.

Lo specchietto modulare del carrello combinato K è disponibile su richiesta con ulteriori funzioni. Gli specchietti forniscono assistenza durante la retromarcia e la traslazione in corridoio. Un faro di lavoro a LED migliora la visibilità del corrente.


Efficienza elevata e risparmio di energia

Il nuovo K non è solo più potente del 5% rispetto al modello precedente, ma consuma inoltre circa il 25% in meno di energia. Tale prestazione è resa possibile grazie al sistema idraulico ottimizzato, a una miglior distribuzione dei pesi, a un nuovo sistema di controllo intelligente di trazione e sollevamento. Le prestazioni migliorate garantiscono velocità di trazione e sollevamento maggiori e quindi una movimentazione più efficiente nei magazzini VNA.


Maggior sicurezza grazie all’allarme di emergenza

L’allarme di emergenza rileva i comportamenti anomali e quindi avverte l’operatore di una potenziale situazione di emergenza. Per aiutare a prevenire i possibili incidenti, il sistema rileva le situazioni di pericolo e avverte l’operatore sia con un segnale acustico, sia con un segnale visivo. Tutto ciò è reso possibile in parte da diversi sensori della consolle di comando, dalla consolle laterale e dal pedale presenza operatore.


Modularità

per tutte le esigenze

Il nuovo K è l’unico carrello VNA sul mercato che offre una completa modularità. Questo è anche il motivo per cui non esistono delle varianti del modello, ma piuttosto la massima flessibilità della configurazione. Sono possibili 10 milioni diverse di configurazioni. Grazie alla diversità delle configurazioni, le aziende possono personalizzare il carrello con uomo in quota K in base alle esigenze di logistica e alle condizioni di spazio. Le opzioni più importanti da selezionare comprendono, tra le altre cose, i seguenti componenti:

Magnified view of the narrow-aisle K truck showing all the possible modules

Il sistema modulare del carrello elevatore K consente 10 milioni di variant

Montante

Il montante del carrello K è disponibile con 64 altezze e design diversi. In questo modo, si può selezionare l’altezza di lavoro desiderata in base all’altezza del corrente e per esempio, con l’aiuto del montante Triplex, raggiungere altezze elevate mantenendo un ingombro minimo contenuto.

Motore e batterie

Con il carrello combinato K sono disponibili motori e batterie diverse per velocità di trazione e sollevamento più elevate e movimentazioni gravose del carico con alti tassi di produttività.

Telaio

In quanto vengono utilizzati in magazzini con corridoi stretti e scaffali alti, i carrelli VNA dovrebbero corrispondere in modo ottimale alla larghezza della corsia. Questo è il motivo per cui le aziende possono scegliere tra cinque diverse larghezze di telaio disponibili per questo carrello.

Cabina

La cabina del K si può regolare in relazione alla zona di utilizzo e all’ambiente di lavoro. Per esempio, il carrello si può equipaggiare con una cabina completamente chiusa e riscaldata per corridoi con forti correnti d’aria e per l’utilizzo in magazzini con celle frigorifere. La nuova versione del carrello K ha anche una maggior profondità della cabina e quindi 50 mm di spazio in più per muoversi. Con l’opzione della cabina Comfort, la profondità supplementare è di 100mm.

Concetti operativi

Il carrello K è disponibile con una consolle di comando standard o con una consolle di comando divisa. La consolle di comando divisa, in cui sono integrati tutti i comandi sul bracciolo sinistro e destro, facilita l’operatore durante il turno di lavoro nelle movimentazioni intensive dei carichi che coinvolgono il prelievo e il deposito di carichi. I comandi sono accessibili direttamente con il minimo sforzo.

Video