Tanspallet Linde in funzione
Fabbisogno di energia

Sistemi di alimentazione collaudati e innovativi di linde

Sistemi di alimentazione per carrelli elevatori per qualsiasi esigenza

La scelta del tipo di alimentazione dei carrelli elevatori, transpallet e altri macchinari è diventata un fattore sempre più importante nell'intralogistica, con particolare attenzione al Total Cost of Ownership, o TCO in breve. In quest'ottica, non è solo il prezzo di acquisto che gioca un ruolo importante nell'acquisto di un carrello elevatore, ma anche i costi di esercizio e quindi i costi energetici. Ogni applicazione ha le proprie esigenze. Questi includono aspetti come il fabbisogno di spazio per il rifornimento o la ricarica del carrello elevatore, i costi energetici e la sostenibilità ambientale.

Per questo motivo, accanto ai motori a combustione e alle batterie al piombo-acido, le batterie agli ioni di litio e le celle a combustibile sono tra le soluzioni preferite. Linde Material Handling offre la tecnologia più avanzata per ogni sistema di alimentazione, oltre a un'ampia gamma di modelli e consulenza e servizi completi.

Sistemi di alimentazione per carrelli elevatori Linde

Motori a combustione

Massima disponibilità di carrelli elevatori, elevate prestazioni del motore, ampia gamma di modelli e di scelta tra diesel, gas naturale o propellenti.

Batterie al piombo-acido

Sistema di alimentazione affidabile, ampia scelta di carrelli elevatori e facile sostituzione della batteria.

Batterie agli ioni di litio

Ricarica intermedia breve e veloce, alta efficienza energetica, nessuna perdita di prestazioni, elevata disponibilità di carrelli e assenza di manutenzione.

Celle a combustibile

Carburante rapido, bassi costi operativi, manipolazione sicura e pulita, lunga durata e risparmio di spazio.

Carrello elevatore Linde

Motore a combustione

Prestazioni forti fino a 18 tonnellate metriche

I motori a combustione si sono dimostrati validi ed efficienti per l'impiego nell'intralogistica. Da decenni Linde Material Handling definisce gli standard di produttività ed economicità nello sviluppo dei carrelli elevatori a combustione interna (IC). Gli utenti possono scegliere tra motori diesel o a gas con propellente o gas naturale. Nel caso del diesel, i carrelli IC sono utilizzati al di fuori dei locali commerciali coperti; i carrelli a propellente e a gas naturale sono adatti anche per un'ampia gamma di applicazioni interne.

I carrelli con motore a combustione offrono diversi vantaggi rispetto agli altri sistemi:

  • la maggiore altezza da terra consente di gestire anche le condizioni del terreno più irregolari;
  • il motore offre potenti prestazioni;
  • sono in grado di gestire portate fino a 18 tonnellate;
  • sono adatti per applicazioni pesanti.

I carrelli elevatori Linde hanno motori silenziosi ed economici e possono essere utilizzati per molte ore di funzionamento senza interruzioni.

Una centrale elettrica intelligente

Linde è stata la prima azienda ad utilizzare una trasmissione idrostatica per i carrelli elevatori IC: si tratta di una pompa alimentata dal motore a combustione interna. Questa pompa trasmette la potenza sotto forma di pressione dell'olio attraverso un circuito chiuso collegato ai due motori idraulici dell'asse motore. Il conducente controlla il volume e la direzione del flusso d'olio - e quindi la velocità e la direzione del carrello - utilizzando due pedali: il comando a doppio pedale Linde.

La direzione dell'autocarro può essere cambiata semplicemente attivando i pedali. In questo modo, il circuito chiuso dell'olio frena il carrello, il che significa che l'impianto frenante è superfluo quanto la frizione e la trasmissione. In questo modo, la trazione idrostatica di Linde è in grado di lavorare in modo continuo, completamente uniforme e senza intoppi. Questa innovativa forma di trasmissione è ciò che conferisce ai veicoli a combustione interna Linde la loro destrezza ed efficienza.

Linde_Hydrostatik_english_tn

Batterie al piombo-acido

Ideale per applicazioni leggere e medie imprese

I carrelli elevatori elettrici e i carrelli da magazzino con batterie al piombo-acido rimangono una buona alternativa per un utilizzo ridotto.

Questo vale, ad esempio, per i rivenditori che hanno bisogno del carrello solo per carico e scarico per poche ore al giorno. I costi di investimento sono simili sia per i carrelli IC che per i carrelli elevatori elettrici con batterie al piombo-acido. I carrelli al piombo-acido sono generalmente più economici in termini di manutenzione e sono adatti anche per uso interno. Questa tecnologia ha dato prova di sé nel corso di decenni di utilizzo.

Al fine di garantire una pianificazione operativa accurata, l'indicazione del livello della batteria rimanente sui carrelli elevatori elettrici Linde e sulle attrezzature di movimentazione del magazzino è accurata al minuto.

Nel funzionamento su più turni è generalmente necessario sostituire la batteria, ma, con un totale di cinque opzioni per i carrelli elettrici Linde, questo processo è particolarmente flessibile. Esiste anche la possibilità di ordinare il carrello con caricabatterie integrato. Poiché le applicazioni del carrello sono estremamente variegate, Linde offre una varietà di diverse capacità delle batterie in base all'intensità e alla durata d'uso.

Batterie agli Ioni di Litio

Flessibilità è la parola chiave

Una delle sfide dell'elettromobilità è garantire ai carrelli elevatori elettrici la stessa disponibilità dei motori a combustione. È qui che entra in gioco la tecnologia agli ioni di litio (Li-ION), che offre una serie di vantaggi sia per i carrelli elevatori elettrici che per i carrelli da magazzino rispetto alle batterie al piombo-acido.

Non è più necessario sostituire le batterie in modo costoso e dispendioso in termini di tempo, poiché la batteria può essere caricata anche durante pause brevi. La combinazione di batteria Li-ION e caricabatterie Linde aumenta il livello complessivo di efficienza fino al 30% rispetto alle batterie al piombo-acido. Questo porta ad una riduzione dei costi energetici. Una tensione costante significa che non vi è alcuna perdita di prestazioni anche quando il livello di carica della batteria è in calo. Inoltre, poiché non vengono più emessi gas della batteria, non sono più necessari ulteriori investimenti in ventilazione delle aree di ricarica.

Transpallet con batteria agli ioni di litio

La soluzione Linde Li-ION aumenta la disponibilità dei carrelli elevatori e rende il loro funzionamento più economico, più sicuro e più sostenibile. È generalmente adatta a tutte le applicazioni. I suoi vantaggi entrano davvero in gioco per applicazioni intensive, come, ad esempio, il funzionamento su più turni, l'uso in celle frigorifere o nell'industria delle bevande, ma anche per aree di lavoro particolarmente sensibili come l'industria farmaceutica e alimentare. Sono, inoltre, disponibili batterie di diverse capacità in combinazione con diverse capacità di carica, garantendo così un elevato livello di flessibilità.

Per le aziende alla ricerca di un'alternativa senza emissioni, i carrelli elevatori e i carrelli da magazzino con batterie agli ioni di litio sono una buona opzione. Linde fornisce uno strumento di consulenza per il calcolo del Total Cost of Ownership (TCO), che può essere personalizzato per diverse applicazioni. In base all'applicazione individuale del cliente, il calcolatore mostra quale pacchetto energetico è più adatto.

Celle a combustibile

Rifornimento fulmineo

Oltre ai requisiti applicativi, aspetti come lo spazio necessario per il rifornimento o la ricarica, i costi energetici e la sostenibilità ambientale giocano un ruolo importante nella ricerca del giusto sistema di alimentazione. Le celle a combustibile offrono un'alternativa interessante. Nella cella a combustibile, idrogeno e ossigeno reagiscono per produrre elettricità, calore e acqua.

I carrelli elevatori con celle a combustibile possono essere riforniti di idrogeno in uno o tre minuti. L'elevata disponibilità dei carrelli elevatori è un grande vantaggio nelle difficili operazioni su più turni. Questo rende la tecnologia interessante per l'uso in ambienti di produzione e per servizi logistici intensivi. L'infrastruttura per il rifornimento di idrogeno può essere implementata anche in modo da risparmiare spazio.

Poiché negli ultimi anni i costi dell'idrogeno sono notevolmente diminuiti, ciò ha portato vantaggi anche in termini di costi operativi. Il fatto che non è più necessario sostituire le batterie, insieme ai rapidi tempi di rifornimento, ha permesso di aumentare la produttività, la sicurezza e l'igiene.

Requisiti infrastrutturali

A seconda delle esigenze operative, la tecnologia delle celle a combustibile rappresenta già oggi, per alcune aziende, il sistema di alimentazione ideale. Linde è in grado di sviluppare un concetto di soluzione adeguata su base individuale. Per garantire un utilizzo efficiente, è necessario tenere conto di alcuni requisiti, come le dimensioni della flotta, le infrastrutture per l'idrogeno e i nastri trasportatori.