La tecnologia delle celle a combustibile di Linde
Verso il futuro con l’idrogeno

La tecnologia delle celle a combustibile per i carrelli elevatori Linde

Fare rifornimento in soli tre minuti e senza emissioni?

Velocità di rifornimento e rispetto dell'ambiente sono due grandi vantaggi di uno dei sistemi energetici più promettenti del futuro: la tecnologia delle celle a combustibile.

Oltre ai requisiti applicativi, aspetti come lo spazio necessario per il rifornimento o la ricarica, il risparmio energetico e la compatibilità ambientale giocano un ruolo importante nella scelta del sistema energetico più appropriato per i carrelli elevatori industriali. In quest'ottica, l'attenzione si concentra sempre più su sistemi di trasmissione alternativi, che offrono più vantaggi rispetto alle soluzioni convenzionali come le batterie al piombo-acido.

Fra questi sistemi alternativi non ci sono solo le batterie agli ioni di litio, ma anche le celle a combustibile. Linde Material Handling è stato il primo produttore ad iniziare ad esplorare questa tecnologia e dal 2000 sviluppa soluzioni pronte all'uso. In questo modo le aziende di logistica hanno oggi l'opportunità di beneficiare di questa tecnologia orientata al futuro.

Come funzionano le celle a combustibile?

Le celle a combustibile funzionano in modo simile alle batterie dato che l'energia è generata da una reazione chimica. Nelle celle a combustione idrogeno e ossigeno reagiscono per produrre elettricità, calore e acqua. Questo processo è chiamato anche "combustione a freddo" e presenta alcuni vantaggi, ma anche alcune sfide tecniche che Linde ha risolto insieme ai suoi partner tecnologici, riuscendo così ad applicare questa soluzione ai carrelli elevatori.

e_truck-fuel_cell-loading_goods-4100_8723

Otto vantaggi della tecnologia dell'idrogeno

1. Alimentazione veloce

Le celle a combustibile si caricano di idrogeno in soli tre minuti. La velocità di rifornimento permette di avere carrelli elevatori pronti all'uso in poco tempo: un grande vantaggio nel difficile funzionamento su più turni.

2. Costi inferiori

I costi dell'idrogeno sono notevolmente diminuiti negli ultimi anni, mentre è in costante aumento la produttività grazie ai brevi tempi di rifornimento e all'eliminazione dei lunghi tempi di sostituzione delle batterie.

3. Gestione più sicura

L'eliminazione dei cambi batteria e degli acidi potenzialmente pericolosi rende la gestione delle celle a combustibile particolarmente sicura per gli operatori dei carrelli elevatori ad idrogeno.

4. Gestione più pulita

Le celle a combustibile sono un'alternativa pulita alle batterie al piombo-acido. Ciò le rende particolarmente adatte all'impiego in settori igienico-sanitari critici, come l'industria farmaceutica e alimentare.

5. Uso efficiente dello spazio

Nessuna stazione di ricarica della batteria o locale batterie: l'infrastruttura per il rifornimento di idrogeno può essere implementata in modo da risparmiare spazio, liberando così il magazzino.

6. Maggior rispetto dell'ambiente

La "combustione a freddo" produce solo vapore acqueo e calore. L'idrogeno può essere prodotto nel rispetto dell'ambiente, ad esempio da fonti rigenerative come il biogas, riducendo così le emissioni di CO2.

7. Sistema energetico ecocompatibile moderno

Le aziende si assumono sempre più responsabilità riguardo l'impatto delle loro attività sull'ambiente e sulle persone. Le celle a combustibile danno un importante contributo in questo senso ed è per questo che stanno rapidamente guadagnando anche il favore dei clienti.

8. Durata della vita della batteria più lunga

Le celle a combustibile hanno una durata media di esercizio di 100.000 ore di funzionamento. Questo riduce i costi del ciclo di vita della batteria e l'impatto ambientale.

Carrelli elevatori e carrelli elevatori con tecnologia a celle a combustibile di Linde

Celle a combustibile: le principali caratteristiche

Funzionamento su più turni

Le celle a combustibile non richiedono la sostituzione della batteria e grazie alla velocità di alimentazione aumentano l'efficienza nelle operazioni con carrelli elevatori su più turni. Questo rende la tecnologia interessante sia per gli ambienti di produzione che per i servizi logistici intensivi, come la vendita online.

Utilizzo nell'industria alimentare e farmaceutica

I requisiti igienici come l'analisi dei rischi e dei punti critici di controllo (HACCP) svolgono un ruolo centrale nella logistica dell'industria alimentare come in quella farmaceutica. Rispetto alle batterie al piombo-acido, le celle a combustibile eliminano la possibile contaminazione da acidi o altre sostanze chimiche.

Applicazione nell'industria automobilistica

Gli elevati tassi di rotazione, le scadenze ravvicinate e gli obiettivi di costo nell'industria automobilistica e dell'approvvigionamento impongono la massima disponibilità dei mezzi di movimentazione di carico/scarico, come carrelli elevatori o transpallet.

La ricarica in meno di tre minuti delle celle a combustibile rendono questa tecnologia la soluzione ottimale per questo settore.

Nessun vincolo di spazio

Eliminando la necessità di caricare la batteria e cambiare stazione di ricarica, è possibile ottenere un prezioso spazio di archiviazione. Il sistema energetico a basse emissioni protegge anche l'aria degli ambienti in spazi ristretti.

Carrelli elevatori con celle a combustione

Maggiore efficienza nello stabilimento Mercedes-Benz

Lo stabilimento più grande del mondo Mercedes lavora su tre turni di lavoro. La tecnologia a idrogeno con un rifornimento di soli 3 minuti rende il cambio turno più veloce e privo di intoppi.

Investire in tecnologie sostenibili

Linde Material Handling considera le celle a combustibile come una tecnologia all'avanguardia per il futuro. Per questo motivo, si sta gradualmente integrando questa soluzione ai nuovi carrelli elevatori e agli altri prodotti per la movimentazione di carichi come pallet o bancali. Questo straordinario sistema energetico sta rapidamente entrando nell'uso quotidiano e ciò conferma che ben presto, in molti settori, si arriverà alla sostituzione delle alimentazioni tradizionali con le celle a combustibile ad idrogeno.