Lavorare in modo efficace e con una buona visuale nei magazzini a grandi altezze

Il carrello elevatore combinato Linde con uomo in quota K consente un’elevata frequenza di movimentazione nei processi di picking e in magazzini con scaffali alti. Questo risultato è reso possibile da trasmissioni potenti: il carrello elevatore trasla e solleva contemporaneamente. Inoltre, anche con altezze di sollevamento elevate, la velocità di marcia resta notevole ed è disponibile un’alta portata residua. Si può scegliere tra diversi sistemi di guida assistita, che aiutano a navigare nel magazzino o a evitare gli ostacoli. Non in ultimo, il Linde System Control migliora i processi di movimentazione: a seconda della versione, il sistema adatta i movimenti di sollevamento e di guida in base al peso trasportato. Per montante, telaio, batteria e cabina del VNA sono disponibili rispettivamente più versioni, che vengono combinate in base ai requisiti d’impiego.

Proprietà

Sicurezza

Per mettere in funzione il carrello elevatore combinato, l’operatore deve azionare tre comandi: i sensori per le mani sul quadro di comando e il pedale presenza operatore sulla pedana. Si impedisce così un comando errato. La sicurezza dell’operatore è garantita, inoltre, da cancelletti laterali controllati elettronicamente, che devono essere chiusi a partire da un’altezza della pedana di 1,2 metri. L’impianto opzionale di protezione delle persone scansiona continuamente la corsia stretta tramite un radar bidirezionale e arresta il carrello elevatore se delle persone si trovano nelle vicinanze. Ulteriore sicurezza è assicurata dall’Aisle Safety Assistant (opzionale) che riconosce tramite transponder RFID corsie ove presenti ostacoli e limita automaticamente in questi punti la velocità di marcia e di sollevamento, l’altezza di sollevamento o l’estrazione delle foche. I tecnici del service possono programmare, in modo flessibile, arresti generali di marcia, sollevamento e abbassamento nel sistema del carrello elevatore. Il sistema di assistenza Linde System Control, nelle versioni standard, con sensore presenza carico e peso, assiste l’operatore regolando la velocità e ottimizzando la guida, in base ad altezza di sollevamento, riconoscimento del carico e peso del carico.

  • Tre consensi per azionare il carrello
  • Cancelletti laterali controllati elettronicamente
  • Assistente per sicurezza di corsia
  • Arresti di marcia, sollevamento e abbassamento pre-impostabili
  • Impianto opzionale di protezione delle persone
  • Linde System Control (Standard, con sensore carico e peso)
  • Dynamic Reach Control
  • Rescue Alarm

Ergonomia

Il quadro di comando presenta una forma ergonomica. Inoltre, la sua posizione può essere regolata , ad esempio, per lavorare in modo piacevole da seduti o in piedi. L’operatore può regolare anche l’altezza e l’inclinazione del sedile ribaltabile. Il display a colori del pannello di controllo mostra tutte le informazioni più importanti, come il tempo, la velocità, l’altezza di sollevamento e l’angolo di sterzata. Nella cabina spaziosa e protetta da correnti d’aria sono disponibili numerosi vani portaoggetti che facilitano il lavoro. Telaio e cabina sono separati l’uno dall’altra, affinché l’operatore percepisca meno vibrazioni. In via opzionale, sono disponibili cancelletti basculanti, che si sporgono verso l’esterno quando l’operatore si appoggia, riducendo così la distanza dallo scaffale e facilitando il picking.

  • Pannello di comando regolabile in altezza, inclinazione e angolo
  • Comandi divisi sui braccioli del sedile
  • Cabina spaziosa con miglior visuale sulla torretta trilaterale
  • Sedile regolabile in modo personalizzato in altezza e inclinazione
  • Disponibili vani portaoggetti
  • Cancelletti basculanti in opzione
  • Ammortizzatore delle ginocchia per un picking confortevole

Movimentazione

La moderna tecnologia di trasmissione del carrello elevatore combinato genera, anche in altezze di sollevamento elevate, un’alta velocità di marcia. A ciò, si aggiungono un’alta portata residua e moderni sistemi di guida assistita RFID con cui la navigazione in magazzino e la movimentazione sullo scaffale si svolgono più rapidamente. Utilizzando il sistema di gestione flotta Linde connect è possibile, tra l’altro, ottimizzare l’intero ciclo di utilizzo dei carrelli elevatori. Ulteriore sostegno nella movimentazione è offerto da funzioni come il preselettore di altezze o il ciclo automatico delle forche. In questo caso, il carrello elevatore, premendo un pulsante, esegue autonomamente tre movimenti durante il posizionamento o il prelievo di un pallet. Nella nuova versione del carello combinato K, il sollevamento principale e quello ausiliario possono essere alzati o abbassati contemporaneamente. Ciò permette all’operatore di raggiungere il massimo sollevamento con una singola operazione, senza dover mettere in funzionamento i sollevamenti principale e ausiliario in un secondo momento. Le forche si possono, inoltre, posizionare in modo più veloce con un comando simultaneo e si possono controllare in modo facile a un’altezza conveniente. L’energia generata da frenata e abbassamento viene inserita nuovamente nella batteria, migliorando al tempo stesso l’autonomia e i bassi consumi.

  • Alta velocità di guida in altezze elevate
  • Moderni sistemi di guida assistita
  • Numerosi ausili per il posizionamento

Service

La tecnologia robusta del carrello elevatore combinato con uomo in quota K è sinonimo di bassi costi di manutenzione e di una lunga durata. La connessione CAN-Bus consente di individuare ed eliminare rapidamente problemi tecnici tramite computer. I due sistemi di frenatura indipendenti sono esenti da usura e manutenzione, come i motori a corrente trifase per movimenti di sollevamento e marcia. Con le rulliere estrazione della batteria, disponibili in via opzionale, la sostituzione laterale della batteria avviene rapidamente.

  • Connessione CAN-Bus
  • Sistemi di frenatura poco soggetti a usura
  • Rapida sostituzione della batteria

Video e immagini

Video sulle funzioni e sui vantaggi del carrello elevatore combinato K di Linde per lo stoccaggio e la preparazione di ordini nei magazzini verticali.
ASC-Active_Stability_Control-tn
VNA, very narrow aisle, K, moving, warehouse
Video sulle funzioni e sui vantaggi del carrello elevatore combinato K di Linde per lo stoccaggio e la preparazione di ordini nei magazzini verticali.
ASC-Active_Stability_Control-tn
VNA, very narrow aisle, K, moving, warehouse

Dati tecnici

Model Portata/Carico Voltaggio della batteria / capacità nominale (5h) Sollevamento Larghezza fine corsia, con/senza carico Velocità, con / senza carico
K-Example 0.7 0,7 (t) 48 / 775 (V)/(Ah) 5600 (mm) 3664 (mm) 9 / 9 (km/h)
K-Example 0.9 0,9 (t) 80 / 840 (V)/(Ah) 7200 (mm) 4392 (mm) 14 / 14 (km/h)
K-Example 1.5 1,5 (t) 80 / 930 (V)/(Ah) 15650 (mm) 4298 (mm) 11,1 / 11,1 (km/h)

Equipaggiamento optional

Explosionszeichnung des Schmalganggeräts K auf der verfügbare Varianten wichtiger Fahrzeugmodule abgebildet sind

Design modulare del carrello elevatore

Il carrello elevatore può essere adattato in molteplici modi. Sono disponibili ad esempio motori, batterie, montanti di sollevamento e telai diversi. Linde configura anche la cabina dell’operatore in modo personalizzato, con l’aiuto di diverse varianti del sedile e vani portaoggetti. Ciò consente più di 10 milioni di varianti di configurazione.

Supporti portaoggetti

La cabina del carrello elevatore può essere integrata con numerosi dispositivi personalizzati, come ad esempio monitor, scanner terminali, superfici di appoggio e base per scrivere.

Bedienpult des neuen Schmalganggeräts K

Pannelli di comando

Per la cabina si può scegliere tra un pannello di comando frontale o uno diviso. Entrambe le varianti possono essere regolate rapidamente per lavorare in piedi o da seduti. Il display a colori integrato fornisce all’operatore tutte le informazioni importanti in una sola volta: dalla velocità delle forche e dell’altezza di sollevamento all’angolo di sterzata e all’ora.

Cancelletti basculanti

Se l’operatore si appoggia ai cancelletti, essi si inclinano di 15° verso l’esterno, permettendogli di raggiungere meglio lo scaffale e facilitare il picking.

Spiegelmodul mit LED-Licht an der Fahrerkabine des Schmalganggeräts K von Linde Material Handling

Specchietti

Il pacchetto di dotazione comprende un ampio specchietto retrovisore e faretti di lavoro laterali, che illuminano l’ambiente di lavoro nello scaffale. In via opzionale, è disponibile inoltre un sistema di ventilazione che rinfresca l’operatore in caso di temperature elevate in grandi altezze di sollevamento.

Active Stability Control in action

Active Stability Control (ASC)

Active Stability Control is an intelligent assistance system that detects unevenness between the left and right sides of the aisle and automatically compensates for shocks and vibrations so that the truck can achieve its maximum handling performance even on less than optimal floors.

Animazione sul funzionamento del Linde System Control (LSC) disponibile in via opzionale sui carrelli per corsie strette di Linde.

Linde System Control (LSC)

Il sistema garantisce una movimentazione più rapida e maggiore sicurezza. Nella versione di base LSC-Standard, l’operatore visualizza la portata residua per la rispettiva altezza di sollevamento. Le versioni LSC estese adattano i movimenti di guida e/o di sollevamento supplementari all’effettivo peso del carico trasportato.

Linde BlueSpot

BlueSpot™

Il dispositivo Linde BlueSpot™ aumenta la sicurezza in magazzino, perché il fascio di luce blu a LED rende visibili i carrelli elevatori, senza generare rumore.

L’animazione mostra le funzionalità dell’assistente per sicurezza di corsia opzionale per i carrelli per corsie strette di Linde.

Aisle Safety Assistant

Il sistema di guida assistita riconosce le gli ostacoli in corsia, sullo scaffale o sul soffitto tramite transponder RFID e limita in questi punti le funzioni del carrello elevatore, come velocità di marcia e di sollevamento, altezza di sollevamento o estrazione delle forche.

Animazione sul funzionamento del sistema di navigazione per corsie strette disponibile in via opzionale per il carrello elevatore combinato K di Linde.

Navigazione in magazzino

Tramite il sistema di gestione del magazzino del cliente, il carrello elevatore riceve ordini di guida. Il sistema rileva sulla base di codici a barre o transponder RFID la posizione nella corsia stretta e misura l’attuale altezza di sollevamento. Su questa base, si comanda il carrello elevatore automaticamente fino a raggiungere la posizione desiderata della meta nel modo più rapido possibile. L’operatore deve soltanto manovrare la funzione di marcia e sollevamento.

Screenshot della dashbord del software di gestione flotta connect: desk di Linde, che consente una panoramica di tutti i dati importanti della flotta.

Gestione flotta

Come e da chi vengono utilizzati i singoli carrelli elevatori? Quali sono i dati di utilizzo dei carrelli elevatori? Sono tutti in buone condizioni di esercizio? Nell’interazione tra software e hardware, il Linde connect: fornisce le relative risposte.

Versione celle frigorifere

I carrelli elevatori sono equipaggiati, tra l’altro, con olio per comandi idraulici e lubrificanti speciali e sono sottoposti a una prima mano di vernice con un prodotto anticorrosione. Si può scegliere, inoltre, tra una serie di cabine chiuse e isolate.

Richiedi preventivo